clicca per info
  • A GRUMO APPULA IL LABORATORIO DI ANALISI CLINICHE "NETDIAGNOSTICA"

    Giovedì 30 Ottobre 2014 09:32
  • "IL MIO PAESE": POESIA DI ALBERTO RUBINI DEDICATA A GRUMO APPULA

    Mercoledì 29 Ottobre 2014 10:46
  • GRUMO APPULA: COMUNICATO DELL'ASSOCIAZIONE "GRUMO APPULA IN MOVIMENTO" RELATIVO ALLE REGISTRAZIONI DEI CONSIGLI COMUNALI

    Martedì 28 Ottobre 2014 16:17
  • BINETTO: GRANDE AFFLUENZA PER LA PRIMA 'CASTAGNATA' NEL CENTRO STORICO

    Martedì 28 Ottobre 2014 15:43
  • GRUMO APPULA: IL SINDACO D'ATRI SMENTISCE VOCI INFONDATE SU SUE DIMISSIONI

    Martedì 28 Ottobre 2014 10:02
  • COMMERCIANTE GRUMESE SORPRESO DALLA POLIZIA CON DROGA E PISTOLA

    Lunedì 27 Ottobre 2014 16:06

ALTRE NOTIZIE:     Binetto      Bitetto      Modugno      Toritto

World Car - Toritto

WORLD CAR

Stella Revisioni-Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Autocarrozzeria-Palmadessa

Autocarrozzeria Palmadessa

Raccolta Differenziata

Autocarrozzeria Palmadessa

Riceviamo-pubblichiamo

Binettonline.it

Farmacie Grumo App.

Realizzazione siti web

Vai su WebInvent
Home Eventi IL 18 E 19 MARZO A GRUMO APPULA GLI ALTARINI DI SAN GIUSEPPE

IL 18 E 19 MARZO A GRUMO APPULA GLI ALTARINI DI SAN GIUSEPPE

PDF Stampa E-mail
Scritto da Mimmo Savino    Giovedì 15 Marzo 2012 18:55

altQuella in onore di San Giuseppe e una devozione antica e semplice. Una festa della famiglia e della casa che, protagonista assoluta, apre calorosamente i battenti ai visitatori degli altarini. Per devozione o per tradizione, l'allestimento dell'altare viene tramandato di generazione in generazione...  

 




Quella in onore di San Giuseppe e una devozione antica e semplice. Una festa della famiglia e della casa che, protagonista assoluta, apre calorosamente i battenti ai visitatori degli altarini. Per devozione o per tradizione, l'allestimento dell'altare viene tramandato di generazione in generazione.

Tutti possono visitarlo, pur non conoscendo la famiglia che lo ha
allestito.

Quasi sempre al centro dell'altare, adornato con luci, candele e tanti fiori, viene esposta l'effigie del Santo, magari proprio quella antica, ereditata con affetto dai nonni. I motivi di devozione sono tanti. Una grazie ricevuta, una guarigione, una buona notizia, il lavoro ritrovato, ma anche il ritorno insperato dalla guerra.

Da stasera a domani, gii altarini faranno belle le case, pronte a ricevere, tra le preghiere, l' "onore" della visita. Non manca il "complimento" che, nella più tipica tradizione, è rappresentato da ceci cotti nella sabbia e taralucci, accompagnati dal vino, quasi sempre di produzione propria. Di usanza però ce n'è un'altra, rituale e simbolica. Il simbolo è quello antico e ancestrale del pane che, sotto forma di "panedde" viene donato dai devoti che hanno preparato l'altare alle famiglie che visitano.

Il rito religioso è la sua preventiva benedizione.

Così l'elemento religioso incontra quello più antropologico. Il pane, un tempo, veniva anche donato ai poveri, in una festa che nel rinnovarsi, conserva in se l'istinto di chiedere al Santo la protezione per la casa e le famiglie.

Si celebrano le Messe e la consuete processione che domani, su un carro floreale, porterà l'icona del Santo per le vie cittadine.




(a cura di Antonio Savino)








Share
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Grumonline.it" (clicca qui).

REDAZIONE ON LINE

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA

Service Security

Service Security
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi423
mod_vvisit_counterIeri3347
mod_vvisit_counterQuesta settimana14410
mod_vvisit_counterQuesto mese99435
Grumonline.it