clicca per info
  • GRUMO APPULA: LUNEDI 24 SETTEMBRE 2018 CONSIGLIO COMUNALE

    Venerdì 21 Settembre 2018 07:25
  • GRUMO APPULA: DAL 21 AL 24 SETTEMBRE 2018 FESTA PATRONALE DI SAN ROCCO DI MONTPELLIER

    Martedì 18 Settembre 2018 16:41
  • BINETTO: INIZIO ANNO SCOLASTICO 2018/19, MESSAGGIO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

    Lunedì 17 Settembre 2018 09:04
  • GRUMO APPULA: INIZIO ANNO SCOLASTICO 2018/19, MESSAGGIO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

    Lunedì 17 Settembre 2018 08:48
  • OMICIDIO MELILLO, SENTENZA DEL GIUDICE UDIENZA PRELIMINARE, 17 ANNI PER IL40enne BINETTESE E 16 ANNI PER LA 29enne GRUMESE

    Venerdì 14 Settembre 2018 17:16
  • GRUMO APPULA: VENERDI 14 SETTEMBRE 2018 "VICOLI IN FESTA" CON TRIBUTE BAND DI JOVANOTTI

    Venerdì 14 Settembre 2018 12:46

ALTRE NOTIZIE:     Binetto      Bitetto      Modugno      Toritto

Segui Redazione Online Network su Facebook


World Car - Toritto

WORLD CAR

Stella Revisioni - Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Autocarrozzeria-Palmadessa

Cell: 324.5986467

Autocarrozzeria Palmadessa

RACCOLTA DIFFERENZIATA

G R U M O  A P P U L A

(esposizione mastelli tra le 5:00
e le 8:00)
Differenziata Grumo Appula

B I N E T T O

(esposizione mastelli tra le 19:00
e le 23:00)

IN VIGORE DAL 30/10/2016

Autocarrozzeria Palmadessa

RIFIUTI INGOMBRANTI
CHIAMARE:
GRUMO A. 800.036.459
BINETTO
800.999.531

Binettonline.it

Farmacie Grumo App.

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

TEATRO SOTTO LE STELLE 2012: TRAME DEGLI SPETTACOLI

Scritto da Mimmo Savino    Mercoledì 23 Maggio 2012 18:16
altSono state ufficializzate le date degli 8 spettacoli della rassegna "Teatro sotto le Stelle 2012" organizzata da "I Grumbestini", che si terrà dal 9 giugno all'8 luglio. Anche quest'anno le commedie si terranno presso il Centro Parrocchiale Monteverde a Grumo Appula...
 
   







alt

presentano

 

TEATRO SOTTO LE STELLE

2012 – diciassettesima edizione

 


Sabato 9 giugno 

La Compagnia per una Notte 

SE STASERA SIAMO QUI

Spettacolo irripetibile di danza, musica e teatro da un’idea di Salvatore Lorè

 


Sabato 16 giugno 

TeatroInsieme 

MITICI..!

Di e con Domenico Clemente
alt

Hanno percorso in lungo e in largo l’Italia, ci hanno insegnato a leggere e a scrivere, ci hanno raccontato le loro fantastiche storie. Ma chi sono questi antichi Greci di cui non ci ricordiamo più? Sono molto più vicini a noi di quanto sembri.
Perché i desideri, le ansie, le paure sono rimasti gli stessi.
E allora, partendo da un inatteso incontro con Ulisse (su un treno Regionale delle FS…) che ci consegna una sorta di libro delle memorie, uno scrigno in cui sono racchiuse storie millenarie di Dei e di Eroi, proveremo a raccontare quelle storie antiche con il linguaggio dei giorni nostri: un mix di contaminazione fra miti greci e leggende metropolitane da bar di provincia. Un viaggio nel tempo, tra terra e mare, attraverso 5000 anni di storie, miti e leggende che ci parlano di Dei cornuti e imbroglioni, di Eroi svogliati e mitomani, di Uomini disperati e sbruffoni.
C'è tutto un materiale umano, negli antichi racconti mitologici, fatto di sudore e di gioia, di guerra e di sesso, che sembra nascosto dalle parole difficili dei nostri letterati traduttori. E affrontando la mitologia, scopriremo che in quei miti millenari c'è, in realtà, tutto l'oggi: i vizi e le virtù, le passioni e i drammi, le divisioni ed i ricongiungimenti, le vittime e i carnefici, le logiche del cinismo e le ragioni del cuore.
Sarà un viaggio ricco di contenuti ma anche molto divertente. E non servirà inventare un nuovo copione, perché capace di farci sorridere è il mito stesso: Zeus, Ade e Poseidone che si spartiscono il mondo... Era (che forse a quei tempi si chiamava "È" come imporrebbe la grammatica)... Tiresia e gli Dei scommetitori… le disavventure di Efesto… Fetonte il fetente... Orfeo ed Euridice... Ercole, orgoglio di mamma...
Paride e la guerra di Troia... le peripezie di Ulisse... e una corte di divinità dispettose e vendicative che risolvono i problemi con disinvolta crudeltà. Uno zapping illuminante tra gesta di Dei, Eroi e comuni mortali da far invidia ai più brillanti insegnanti di letteratura...!
      
N.B. capita, a volte, che certi argomenti trattati a scuola risultino un po’ ostici. Questo nostro modo di rispolverare il passato (l’attualizzazione, il linguaggio immediato) permetterà ai ragazzi di divertirsi pur conservando quelle informazioni di partenza che potranno essere poi riprese o, a seconda del corso di studi, approfondite. Perché, va precisato, le situazioni narrate sono rispondenti a quanto riportato dagli storici. Solo che noi, e questo è il bello del Teatro, abbiamo lasciato andare un po’ la fantasia… e così speriamo che facciano anche i nostri ospiti... Perché il Teatro apre la mente. Sempre.


alt

 La Compagnia TEATROINSIEME nasce nel 2005 ad opera del suo direttore artistico, nonché attore e regista, Domenico Clemente, e si mette subito in luce per taglio delle sue produzioni.
 “TONINO” di Roberto Russo. (“La colpa – ovvero Tonino”)
Una “voce del Sud” per denunciare, in una chiave brillante e amara allo stesso tempo, complotti e furberie dilaganti. La rabbia di un “uomo qualunque” che si ribella e si dimena nell’indifferenza di un mondo senza’anima.
“(…) Clemente riempie lo spazio con una vitalità tutta speciale... (…) Lo spettacolo ha un ritmo indiavolato, pressante… (…)E il pubblico accoglie con grande interesse questa nuova produzione di TeatroInsieme che conferma la qualità degli spettacoli prodotti e la versatilità dell’attore Domenico Clemente…“ (G. Belsito – Cannibali)
“Con successo, un Domenico Clemente particolarmente generoso, tiene in pugno la platea per oltre un’ora. (…) Clemente convince nella parte di questo pover’uomo che fa di un terrazzo il proprio pulpito per denunciare “il complotto dei fetenti”. Un complotto che lo tiene in vita ma che, alla lunga, lo consuma.” (I. Interesse – Quotidiano di Bari)
“(…) Il testo di Russo gode di una scrittura acuta e intelligente… (…) Una prova ampiamente superata questa di Clemente (regista e interprete) che nel dar voce e corpo alla rabbia e alle frustrazioni di Tonino, regge da solo uno spettacolo dai ritmi serrati… (….) che ha meritato tutto l’apprezzamento del pubblico nel lungo, convinto, applauso finale.“ (Art.Ventuno)
 “ROSSO PROFONDO IN PUNTO DI MORTE” di Luigi Lunari.
Spettacolo per attore solo, disegnato con la consueta elegante semplicità, ma che coinvolge lo spettatore per i temi trattati e per la maturità riconosciuta dell’interprete.
“Allestimento crudo, avaro di colore, a parte il rosso squillante di due poltrone… (…) Un buio senza speranza, rischiarato da un mutevole ed efficace disegno luci, avvolge la messinscena. Solo, Clemente, si fa uno e centomila. (…) La scrittura è calda, non meno appassionata l’azione. “Rosso Profondo” conferma un interprete carismatico e dalla cifra attoriale composita. (…) dando vita ad una performance che tiene costantemente desta l’attenzione della platea.“ (I. Interesse – Quotidiano di Bari)
“Domenico Clemente è ottimamente concentrato nel ruolo tra slancio, rimpianto, ma anche ironie graffianti, razionalismi laici, denunzie e proclami. Scambi di ruoli e personaggi arricchiscono la dimensione solista del suo lavoro attoriale. Applausi prolungati e convinti del pubblico.“ (P. Bellini – Gazzetta del Mezzogiorno)
“Scenografia essenziale per uno scavo viscerale di paure e desideri... (…) Il protagonista, imbevuto di accorata solitudine, si aggira in se stesso e si guarda dall’esterno, come se raccogliesse scarti dell’anima, come se quello fosse il corpo di un altro e la malattia di un altro. (…) Una tensione che scopre le proprie ombre e le schiarisce, un’illusione che educa gli occhi allo sguardo e i cuori all’onestà, un’autodifesa testarda e rivoluzionaria. Di spessore psicologico i personaggi che il caldo e viscerale Domenico Clemente interpreta…” (L. Carbonara – BitontoTv)
“Solo in scena per oltre un’ora, Domenico Clemente si muove sul palcoscenico con la maestria che gli è propria, aiutato da un semplice gioco di luci e di musiche sempre giuste, interpretando non solo il protagonista ma anche tutti gli altri personaggi che gli ruotano intorno, cambiando voce, tono e impostazione senza mai strafare, dimostrando così notevole bravura.“ (G. Belsito – Cannibali)
 “ANCHE PER OGGI LIBERTÀ D’ALLEVAMENTO” - OMAGGIO A GIORGIO GABER
Segnalato e ospitato al Festival “Il canto delle parole” tenutosi a Saluzzo nel settembre 2003 e organizzato dal Grinzane Cavour. Un doveroso omaggio ad un mai troppo compianto “cantore” del nostro tempo.
“Un modo sentito e accorato, quello di Domenico Clemente, per omaggiare, nel senso più lato del termine, un autore certamente unico nel panorama artistico italiano, un uomo che ha saputo più e meglio di molti saggi sociologici raccontare la storia di un Paese…” (Viveur.it)
“(…) con l’intensità della sua interpretazione riesce a catturare l’attenzione degli spettatori e a trascinarli con se in un viaggio virtuale tra le tappe fondamentali dell’esistenza dell’uomo. (…) una prova molto impegnativa che, grazie alla sua notevole forza comunicativa, egli riesce brillantemente a superare.” (A. Montinari – BariSera)
“Uno spettacolo molto interessante, che ha dato la possibilità di riscoprire Gaber a chi già lo conosceva e di farlo conoscere al pubblico più giovane. E il numeroso pubblico presente, è stato piacevolmente rapito dal raffinato recital di Domenico Clemente che ha riportato al centro della cena l’intramontabile, appassionato, scanzonato, impegnato Giorgio Gaber.“ (A. Paragone – MediaFoggia)
“(…) sempre padrone delle situazioni, Clemente non è un Gaber in sedicesimi, ma un raffinato cantore del nostro incerto vivere quotidiano. “ (G. D’Elia – Corriere del Giorno)
“Uno spettacolo emotivamente toccante, in cui Clemente ha sapientemente messo in scena la “filosofia gaberiana”: una serie di riflessioni e suggestioni ironiche, dirette e assai lucide sulla società e sulla natura degli uomini che in essa vivono.“ (Saluzzo Oggi)
 “LELIO, IL BUGIARDO” da Carlo Goldoni.
Con il suo garbo soave, ha deliziato anche gli spettatori più “stanchi” riportando a Teatro un pubblico contento di godere di una messinscena “classica” e “pulita” come poche volte accade.
“Per quanto personaggio esecrabile e pericoloso, questo Lelio fa simpatia. Il suo uscire di scena al termine dell’opera imprime nella platea un retrogusto dispiaciuto. Tanto più se la sua interpretazione è stata “comme-il-faut”. E Domenico Clemente, con la sua bellissima faccia da schiaffi, è stato un Lelio perfetto. Applausi a scena aperta.“ (I. Interesse – Quotidiano di Bari)
“Questo Lelio, eroe e vittima, è reso da Domenico Clemente con opportuno ghigno, se non di rivolta, almeno di risentimento nei confronti di una “venezianità” blandamente convenzionale e sorridente, in effetti repressiva. Una prova d’attore convincente e valida.“ (P. Bellini – Gazzetta del Mezzogiorno)
 “I DUE GEMELLI” adattamento dai “Menecmi” di Plauto.
Per la sua capacità di coinvolgere e divertire è andato in scena per cinque anni riscuotendo lusinghieri successi di pubblico e critica.
“Menecmo 1 e 2 alterna moduli recitativi, stili e tecniche a contrasto con un Domenico Clemente padrone dei due “caratteri” comici escogitati, entrambi credibili e funzionali alla bisogna. In effetti una bella prova.” (P. Bellini – Gazzetta del Mezzogiorno)
“Domenico Clemente caratterizza in modo perfetto i suoi due personaggi... (…) ammiccante verso il pubblico che viene risucchiato sulla scena di cui diviene quasi parte integrante.“ (M. Sinibaldi - BariSera)










Domenica 17 giugno 

La Banda degli Onesti 

DOTTOR CAOS

Scritta e diretta da Silvano Picerno

 alt








Sabato 30 giugno 

Piccolo Teatro Città di Terracina 

UOMINI SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI

Di A. Capone – R. Galli regia di Roberto Percoco


alt

Note di regia 

Quattro amici che da anni si vedono tutti i lunedì per il rito del poker. Niente riesce a scalfire questa loro abitudine, nemmeno i rispettivi matrimoni. Ma  proprio le diverse esperienze coniugali han fatto si che oltre al poker, li unisca il problema “ DONNA “ .E’ per tutti il nervo scoperto. Chi in un modo chi nell’altro, hanno reazioni paradossistiche quando vengono stuzzicati sui loro relativi menage. Nemmeno l’idea di ravvivare la serata chiamando una bella escort riesce a rasserenare la serata. Tutto per scoprirsi, in fondo, infinitamente soli e molto legati  al loro problema “ DONNA”.

  

LOCANDINA 

UOMINI SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI

di GALLI e CAPONE 

personaggi e interpreti

 

 

                              PINO ………………………………………Emilio Di Mauro

 

                              NICOLA……………………………………Bruno Perroni

 

                             GIANNI………………………………………Stefano Percoco

 

                             CICCIO………………………………………Roberto Percoco

 

                            YVONNE………………………………………Darina Rossi

 

 

REGIA

ROBERTO PERCOCO

 

Aiuto regia               Segretaria di produzione          Direttrice di scena             Audio e luci

Ambra Forte                 Giselda Marigliani                   Patrizia Grillo             Andre Percoco

 

             Scenografia                                                       Organizzazione generale

         Salvatore Forte                                                              Paola Renzelli




 



Sabato 7 luglio 

A.d.A. Teatro Amici dell’Arte 

OTELLO

Di W. Shakspeare – adattamento e regia di Michele Cuonzo

 


Domenica 8 luglio 

Piccolo Teatro di Grumo Appula 

MADONNA … O’ MUORTO PARLA ANCORA!

Adattamento e regia di Luigi D’Alessandro

 



 


alt
 



 

La Rassegna si svolgerà presso il
CENTRO PARROCCHIALE MONTEVERDE
Piazza Devitofrancesco - Grumo Appula



Inizio spettacoli ore 21.00

 
Costo abbonamento intera rassegna 30,00 euro

Costo biglietto singolo 7,00 euro

Abbonamenti e prevendita presso
LAVANDERIA SUPER STELLA
via Gelso 16 Grumo Appula
Tel. 080.622167
e
ArtEoltre Gallery
Corso Umberto Grumo Appula
Tel.347.6127103

 




INFO:

 
 

 

 






(a cura di Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )








Share
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Grumonline.it" (clicca qui).

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA

SULLE ALI DELLA LIBERTA'
di Alessandro Fariello
Sulle ali della Libertà

Grumonline.it