clicca per info
  • GRUMO APPULA: DAL 21 AL 24 SETTEMBRE 2018 FESTA PATRONALE DI SAN ROCCO DI MONTPELLIER

    Martedì 18 Settembre 2018 16:41
  • BINETTO: INIZIO ANNO SCOLASTICO 2018/19, MESSAGGIO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

    Lunedì 17 Settembre 2018 09:04
  • GRUMO APPULA: INIZIO ANNO SCOLASTICO 2018/19, MESSAGGIO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

    Lunedì 17 Settembre 2018 08:48
  • OMICIDIO MELILLO, SENTENZA DEL GIUDICE UDIENZA PRELIMINARE, 17 ANNI PER IL40enne BINETTESE E 16 ANNI PER LA 29enne GRUMESE

    Venerdì 14 Settembre 2018 17:16
  • GRUMO APPULA: VENERDI 14 SETTEMBRE 2018 "VICOLI IN FESTA" CON TRIBUTE BAND DI JOVANOTTI

    Venerdì 14 Settembre 2018 12:46
  • GRUMO APPULA: VENERDI 14 SETTEMBRE 2018 DISINFESTAZIONE ANTIALARE

    Venerdì 14 Settembre 2018 09:37

ALTRE NOTIZIE:     Binetto      Bitetto      Modugno      Toritto

Segui Redazione Online Network su Facebook


World Car - Toritto

WORLD CAR

Stella Revisioni - Officina

Nicola Stella - Revisioni - Elettrauto

Autocarrozzeria-Palmadessa

Cell: 324.5986467

Autocarrozzeria Palmadessa

RACCOLTA DIFFERENZIATA

G R U M O  A P P U L A

(esposizione mastelli tra le 5:00
e le 8:00)
Differenziata Grumo Appula

B I N E T T O

(esposizione mastelli tra le 19:00
e le 23:00)

IN VIGORE DAL 30/10/2016

Autocarrozzeria Palmadessa

RIFIUTI INGOMBRANTI
CHIAMARE:
GRUMO A. 800.036.459
BINETTO
800.999.531

Binettonline.it

Farmacie Grumo App.

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

Condividi questa pagina con i tuoi amici

 

BINETTO: "RIBUSCIATI", LA DENUNCIA DELLA LAB CONTRO GLI INCIVILI NELLA "MADDALENA 2016"

Scritto da Redazione OnLine Network    Sabato 23 Luglio 2016 10:44

Si è tenuta nel Borgo Antico di Binetto venerdì 22 luglio la 12^ Edizione della “Maddalena 2016: chi è senza peccato”, organizzata come sempre brillantemente dalla LAB, Libera Associazione Binetto...

 

 

Si è tenuta nel Borgo Antico di Binetto venerdì 22 luglio la 12^ Edizione della “Maddalena 2016: chi è senza peccato”, organizzata come sempre brillantemente dalla LAB, Libera Associazione Binetto.

La nostra idea è mettere in evidenza la mole di rifiuti che ogni giorno vengono rilasciati nella campagne locali da cittadini incivili senza la benché minima consapevolezza del danno che arrecano all’ambiente e soprattutto alla nostra (di tutti) salute ed a quella dei nostri figli e discendenti – spiegano gli organizzatori Fino all’edizione 2014 abbiamo allestito il centro storico con decorazioni e manufatti artistico/creativi realizzati con i rifiuti recuperati nelle discariche abusive presenti nei dintorni, e ci siamo divertiti molto. A partire dal 2015 si è pensato di raccogliere e portare nel centro storico alcuni rifiuti di quelli che più comunemente sono abbandonati nelle nostre campagne, sfruttando l’impatto della quantità: contenitori in vetro (bottiglie, damigiane, bottigliette) e contenitori in plastica (bottiglie, flaconi di detersivi e similari)”.

I motivi per cui sono state selezionate queste tipologie di prodotti sono tre – continuano gli organizzatori – 1) diffusione nelle nostre campagne; 2) riferimento al quotidiano; 3) facilità di ricicolo. Una volta raccolti e preprat, i materiali sono stati utilizzati per allestire alcune aree del centro storico attraverso interventi di tipo artistico/creativo creando ambientazioni diverse per ogni tipologia di rifiuto”.

Noi miriamo al recupero di valore monetario attraverso il conferimento dei rifiuti, correttamente selezionati, presso uno dei centri di raccolta presenti sul territorio – concludono – L’obiettivo è recuperare fondi per la prossima edizione della festa, in modo da renderla ecosostenibile al 100% e, per dirla con i termini dela progettazione eco-sostenibile, chiudere il ciclo”.

E così nell’edizione 2016 è stato riproposto come nel 2015 il termine “RIBUSCIATI”, riferito ai cittadini incivili che quotidianamente abbandonano i propri rifiuti nelle periferie e nelle campagne, quest’anno non più con le bottiglie in vetro abbandonate, ma con una rete con scritte tridimensionali e luci che si accendevano a ritmo di musica.

Per le strade del borgo rifiuti che con le proprie ombre creavano un disegno, che i cittadini dovevano individuare e scrivere in un block-notes che chiedeva loro: “Cosa vedete?”, per passare poi alla gastronomia con pietanze provenienti dalla tradizione locale e allo spettacolo musicale, quest’anno con due Band: prima quella composta da Francesco Marziliano (chitarra) e Marcello Albanesi (voce e arpa) con una selezione di pezzi propri e rivisitazioni di canzoni famose, dopo quella composta da Marianna Campanile, Aldo Grillo, Enzo Granella, Federico Ancona e Fabio Losito, con pizzica, tarantella e canti popolari in Largo Chiesa Madre.

Per rispettare i principi fondanti dell’Associazione LAB, negli anni si è arrivati ad utilizzare come supporti piatti e bicchieri in terracotta di produzione artigiana locale, che i visitatori acquistano con la prima porzione di pietanze e bevande e che poi possono “ricaricare” e comunque portare a casa.

In questo modo si evita lo spreco di stoviglie usa e getta, riducendo al massimo lo spreco di materiale e di energia per produrre lo stesso, e si lascia al visitatore un oggetto utile e riutilizzabile a lungo. Dal 2015 maggiore attenzione anche alle materie prime ed ai prodotti con cui le pietanze vengono preparate, acquistando solo prodotti locali da agricoltura biologica/tradizionale. Su facebook.com/events/152459018491290/ è disponibile anche una panoramica fotografica delle edizioni passate.



 

 

 

Share
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Grumonline.it" (clicca qui).

REALIZZAZIONE SITI WEB

Vai su WebInvent

REDAZIONE ON LINE

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA

SULLE ALI DELLA LIBERTA'
di Alessandro Fariello
Sulle ali della Libertà

Grumonline.it